https://www.youtube.com/watch?v=ls-o9j2TcRA

Anche se il titolo / categoria di questa bici sembra un po 'diverso, non so davvero dove metterlo. Cerchi in lega con slick da corsa, sospensioni monoammortizzatore, un enorme motore 1300 ad alte prestazioni e una posizione aggressiva rendono questa bici più simile a un'arma da pista seria che a una classica cafe racer. La scorsa settimana ne ho pubblicato un altro Yamaha XJR1300 Cafè Racer, che è una bici completamente diversa, basata sullo stesso donatore. Ma superiamo questo problema e diamo un'occhiata a questa fantastica Yamaha XJR1300 costruita da Eak, proprietario della Thai K-Speed. I lettori abituali potrebbero conoscere K-Speed ​​da questo radicale Scrambler Suzuki SV650 all'inizio di quest'anno.

Ora Eak ha preso l'enorme XJR1300 e l'ha portato a un allenamento di fitness. La bici ha perso molto peso e non ha ottenuto altro che parti ad alte prestazioni. Sfortunatamente solo alcune foto, spero di ottenere presto altre specifiche. Fortunatamente sono riuscito a ottenere un breve video con il suono di questo mostro.

[su_youtube url=”https://youtu.be/uzX5WZJMCuE” width=”740″]

Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(3) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(9) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(1) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(8) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(7) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(6) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(5) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(4)

By Pubblicato il: 14 agosto 2017Categorie: Cafe Racer Commenti su Yamaha XJR1300 di K-SpeedTag: , 1.3 min lettoVisualizzazioni: 731

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla Privacy ed Condizioni d'uso.

tag

https://www.youtube.com/watch?v=ls-o9j2TcRA

Anche se il titolo / categoria di questa bici sembra un po 'diverso, non so davvero dove metterlo. Cerchi in lega con slick da corsa, sospensioni monoammortizzatore, un enorme motore 1300 ad alte prestazioni e una posizione aggressiva rendono questa bici più simile a un'arma da pista seria che a una classica cafe racer. La scorsa settimana ne ho pubblicato un altro Yamaha XJR1300 Cafè Racer, che è una bici completamente diversa, basata sullo stesso donatore. Ma superiamo questo problema e diamo un'occhiata a questa fantastica Yamaha XJR1300 costruita da Eak, proprietario della Thai K-Speed. I lettori abituali potrebbero conoscere K-Speed ​​da questo radicale Scrambler Suzuki SV650 all'inizio di quest'anno.

Ora Eak ha preso l'enorme XJR1300 e l'ha portato a un allenamento di fitness. La bici ha perso molto peso e non ha ottenuto altro che parti ad alte prestazioni. Sfortunatamente solo alcune foto, spero di ottenere presto altre specifiche. Fortunatamente sono riuscito a ottenere un breve video con il suono di questo mostro.

[su_youtube url=”https://youtu.be/uzX5WZJMCuE” width=”740″]

Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(3) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(9) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(1) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(8) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(7) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(6) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(5) Yamaha XJR1300 di K-Speed ​​(4)

By Pubblicato il: 14 agosto 2017Categorie: Cafe Racer Commenti su Yamaha XJR1300 di K-SpeedTag: , 1.3 min lettoVisualizzazioni: 731

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla Privacy ed Condizioni d'uso.

tag