Seguici su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Google+, Youtube o iscriviti al nostro newsletter.

Yamaha Virago e quel carro armato Benelli Mojave… Sembra essere una combinazione d'oro. E ad essere onesto, mi piace ancora vederli. Ne ho persino presentati due Virago personalizzato con lo stesso tipo di configurazione nel nostro ultima panoramica mensile. Tuttavia, ancora completamente diverso, proprio come questo Virago 1000 Cafe Racer costruito da Garage Shaka dall'Italia.

Si chiama "Thin Blade" e puoi trovare le modifiche di seguito:

Yamaha Virago 1000 Cafè RacerYamaha Virago 1000 Cafè Racer 2Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 3Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 7 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 11 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 10 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 9 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 8 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 6 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 5 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 4

Modifiche Yamaha Virago 1000 Cafe Racer

  • Frontale Suzuki Hayabusa
  • Nuovo monoammortizzatore regolabile
  • Airbox integrato nel telaio
  • Scarico su misura
  • Contachilometri elettronico sul serbatoio del carburante
  • Sottotelaio personalizzato
  • Batteria al litio spostata sotto il forcellone
  • Sedile personalizzato
  • Serbatoio del carburante Benelli Mojave modificato
  • Corpo di coda rimovibile per una soluzione per due passeggeri
  • Dettagli di carrozzeria personalizzati
  • Combinazione di colori personalizzata "Yamaha Anniversary"

Segui Shaka Garage

Sito web | Facebook

By Pubblicato il: 12 luglio 2016Categorie: Cafe Racer Commenti su Yamaha Virago 1000 Cafe Racer di Shaka GarageTag: , 1.3 min lettoVisualizzazioni: 802

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Google+, Youtube o iscriviti al nostro newsletter.

Yamaha Virago e quel carro armato Benelli Mojave… Sembra essere una combinazione d'oro. E ad essere onesto, mi piace ancora vederli. Ne ho persino presentati due Virago personalizzato con lo stesso tipo di configurazione nel nostro ultima panoramica mensile. Tuttavia, ancora completamente diverso, proprio come questo Virago 1000 Cafe Racer costruito da Garage Shaka dall'Italia.

Si chiama "Thin Blade" e puoi trovare le modifiche di seguito:

Yamaha Virago 1000 Cafè RacerYamaha Virago 1000 Cafè Racer 2Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 3Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 7 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 11 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 10 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 9 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 8 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 6 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 5 Yamaha Virago 1000 Cafè Racer 4

Modifiche Yamaha Virago 1000 Cafe Racer

  • Frontale Suzuki Hayabusa
  • Nuovo monoammortizzatore regolabile
  • Airbox integrato nel telaio
  • Scarico su misura
  • Contachilometri elettronico sul serbatoio del carburante
  • Sottotelaio personalizzato
  • Batteria al litio spostata sotto il forcellone
  • Sedile personalizzato
  • Serbatoio del carburante Benelli Mojave modificato
  • Corpo di coda rimovibile per una soluzione per due passeggeri
  • Dettagli di carrozzeria personalizzati
  • Combinazione di colori personalizzata "Yamaha Anniversary"

Segui Shaka Garage

Sito web | Facebook

By Pubblicato il: 12 luglio 2016Categorie: Cafe Racer Commenti su Yamaha Virago 1000 Cafe Racer di Shaka GarageTag: , 1.3 min lettoVisualizzazioni: 802

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag