La saga continua
Abbiamo scritto della prima build di Danny Schneider per Indian Motorcycle nel luglio 2021.
L'allora nuova partnership tra l'uomo dietro Hardnine Choppers e Indian Motorcycle è stata lanciata con a Scout del 1931 costruito su misura.

La scorsa settimana è tornato sulla scena quando Indian Motorcycle ha rivelato la sua ultima build personalizzata durante l'EICMA di Milano. la moto è stata presentata insieme ai nuovi modelli 2023 di Indian Motorcycle nel loro stand appena progettato.

Ispirazione bagger
Con il suo caratteristico schema di verniciatura ispirato alle moto da corsa King of the Baggers della fabbrica, la parte anteriore posteriore spogliata e le parti ad alte prestazioni, Danny's Scout Rogue è stata un'aggiunta accattivante alla formazione degli Indian Scout allo stand, invitando i visitatori a scattare foto e scoprire il meglio dettagli di questa intrigante build.

Da eroe d'azione a icona creativa
In qualità di ex star della FMX e pluripremiato costruttore di custom vintage, Danny Schneider si è guadagnato la reputazione di moto personalizzate emozionanti e orientate alle prestazioni e non è estraneo a lavorare con Indian Motorcycle. In effetti, la build che attribuisce come la migliore in assoluto è stata la già citata Indian Scout del 1931, la moto che ha iniziato il suo amore (e la sua collaborazione con) Indian Motorcycle.
"Da quando hanno lanciato l'FTR, sono rimasto affascinato", afferma Danny.

Maltrattare il Rogue
“La mia idea quando ho visto per la prima volta la Scout Rogue, in realtà mi è piaciuta molto, è stata la corsa ad alte prestazioni – è da qui che vengo – volevo davvero realizzarla per adattarla al mio stile di guida duro e abbiamo fatto tutto ciò che abbiamo può migliorare la macchina con parti ad alte prestazioni. Abbiamo iniziato con le forcelle anteriori Öhlins e l'ammortizzatore posteriore Öhlins, le sospensioni sono la cosa più importante per me venendo da un background di motocross”.

Modificando gli alberi tripli per accettare le forcelle anteriori Öhlins, il manubrio è stato sostituito con un'unità ProTaper più alta di 22 mm dotata di impugnature morbide ProTaper e la mini carenatura dello Scout Rogue adattata per funzionare con il nuovo posizionamento della barra. L'essenziale sensazione di corsa è anche migliorata dagli indicatori di direzione in miniatura e dalla rimozione del parafango anteriore.

Look da corsa
L'aspetto e le specifiche da corsa continuano con le ruote tracker ad alte prestazioni di Roland Sands Design che consentono l'uso di doppi dischi OEM afferrati da doppie pinze Beringer azionate da una pompa/leva Beringer con Danny che crea adattatori e supporti su misura per le ruote e l'impianto frenante. Per aumentare le prestazioni durante le partenze e i cambi di marcia, anche la leva della frizione è di Beringer con un cambio rapido Dynojet che garantisce il cambio più fluido e uno scarico 2 in 1 unico di Jekill e Hyde aumentando la colonna sonora.

“Ho aggiunto alcuni tocchi personalizzati, riducendo al minimo la copertura primaria che è ancora sicura, ma rendendola più leggera e dandole un aspetto più performante e ho anche aggiunto pedane più larghe per adattarsi al mio stile di guida. Ma guarda più da vicino e vedrai la foglia d'oro applicata alle iconiche insegne sul motore e sul tappo del serbatoio, le cuciture dorate sul sedile che completano la fantastica vernice di Vince Customs.

Più a venire
“Costruisco biciclette da circa 10 o 12 anni. Ma ho smesso per un po' perché avevo perso un po' di passione. Quando si è trattato del Rogue, è appena tornato, la luce si è appena accesa di nuovo. L'ingegneria della motocicletta indiana è incredibile, pensano più di altri marchi. Se devi fare qualcosa, è super veloce. Questo è ciò che amo”.

“Ora si tratta solo di mettere a punto la moto, regolare le sospensioni e andare a fare un giro. Cavalcare per me è tutto. È libertà assoluta”.

[su_youtube url=”https://youtu.be/avHMZdTFWGI” width=”800″ title=”Indian Motorcycle Scout Rogue di Hardnine Choppers”]

Dettagli del costruttore:
Costruttore: Chopper Hardnine
Indirizzo:
Zentweg 15
3006 Berna
Svizzera
e-mail: danny@hardninechoppers.com

Instagram
YouTube

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag

La saga continua
Abbiamo scritto della prima build di Danny Schneider per Indian Motorcycle nel luglio 2021.
L'allora nuova partnership tra l'uomo dietro Hardnine Choppers e Indian Motorcycle è stata lanciata con a Scout del 1931 costruito su misura.

La scorsa settimana è tornato sulla scena quando Indian Motorcycle ha rivelato la sua ultima build personalizzata durante l'EICMA di Milano. la moto è stata presentata insieme ai nuovi modelli 2023 di Indian Motorcycle nel loro stand appena progettato.

Ispirazione bagger
Con il suo caratteristico schema di verniciatura ispirato alle moto da corsa King of the Baggers della fabbrica, la parte anteriore posteriore spogliata e le parti ad alte prestazioni, Danny's Scout Rogue è stata un'aggiunta accattivante alla formazione degli Indian Scout allo stand, invitando i visitatori a scattare foto e scoprire il meglio dettagli di questa intrigante build.

Da eroe d'azione a icona creativa
In qualità di ex star della FMX e pluripremiato costruttore di custom vintage, Danny Schneider si è guadagnato la reputazione di moto personalizzate emozionanti e orientate alle prestazioni e non è estraneo a lavorare con Indian Motorcycle. In effetti, la build che attribuisce come la migliore in assoluto è stata la già citata Indian Scout del 1931, la moto che ha iniziato il suo amore (e la sua collaborazione con) Indian Motorcycle.
"Da quando hanno lanciato l'FTR, sono rimasto affascinato", afferma Danny.

Maltrattare il Rogue
“La mia idea quando ho visto per la prima volta la Scout Rogue, in realtà mi è piaciuta molto, è stata la corsa ad alte prestazioni – è da qui che vengo – volevo davvero realizzarla per adattarla al mio stile di guida duro e abbiamo fatto tutto ciò che abbiamo può migliorare la macchina con parti ad alte prestazioni. Abbiamo iniziato con le forcelle anteriori Öhlins e l'ammortizzatore posteriore Öhlins, le sospensioni sono la cosa più importante per me venendo da un background di motocross”.

Modificando gli alberi tripli per accettare le forcelle anteriori Öhlins, il manubrio è stato sostituito con un'unità ProTaper più alta di 22 mm dotata di impugnature morbide ProTaper e la mini carenatura dello Scout Rogue adattata per funzionare con il nuovo posizionamento della barra. L'essenziale sensazione di corsa è anche migliorata dagli indicatori di direzione in miniatura e dalla rimozione del parafango anteriore.

Look da corsa
L'aspetto e le specifiche da corsa continuano con le ruote tracker ad alte prestazioni di Roland Sands Design che consentono l'uso di doppi dischi OEM afferrati da doppie pinze Beringer azionate da una pompa/leva Beringer con Danny che crea adattatori e supporti su misura per le ruote e l'impianto frenante. Per aumentare le prestazioni durante le partenze e i cambi di marcia, anche la leva della frizione è di Beringer con un cambio rapido Dynojet che garantisce il cambio più fluido e uno scarico 2 in 1 unico di Jekill e Hyde aumentando la colonna sonora.

“Ho aggiunto alcuni tocchi personalizzati, riducendo al minimo la copertura primaria che è ancora sicura, ma rendendola più leggera e dandole un aspetto più performante e ho anche aggiunto pedane più larghe per adattarsi al mio stile di guida. Ma guarda più da vicino e vedrai la foglia d'oro applicata alle iconiche insegne sul motore e sul tappo del serbatoio, le cuciture dorate sul sedile che completano la fantastica vernice di Vince Customs.

Più a venire
“Costruisco biciclette da circa 10 o 12 anni. Ma ho smesso per un po' perché avevo perso un po' di passione. Quando si è trattato del Rogue, è appena tornato, la luce si è appena accesa di nuovo. L'ingegneria della motocicletta indiana è incredibile, pensano più di altri marchi. Se devi fare qualcosa, è super veloce. Questo è ciò che amo”.

“Ora si tratta solo di mettere a punto la moto, regolare le sospensioni e andare a fare un giro. Cavalcare per me è tutto. È libertà assoluta”.

[su_youtube url=”https://youtu.be/avHMZdTFWGI” width=”800″ title=”Indian Motorcycle Scout Rogue di Hardnine Choppers”]

Dettagli del costruttore:
Costruttore: Chopper Hardnine
Indirizzo:
Zentweg 15
3006 Berna
Svizzera
e-mail: danny@hardninechoppers.com

Instagram
YouTube

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag