Moto Guzzi Cafè RacerPatrimonio delle corse
Moto Guzzi esiste esattamente 100 anni quest'anno, e questo è un motivo per festeggiare. Vorremmo rendere un omaggio speciale alle Moto Guzzi modificate qui a BikeBrewers. Una Guzzi è una macchina dall'aspetto interessante, e quando ti siedi e guidi su una, noterai anche che si sente "speciale". Alcuni lo chiamano carattere, altri lo chiamano anima. C'è stato un tempo in cui Moto Guzzi costruiva alcune delle bici da strada più veloci del pianeta. Difficile da immaginare quando si guardano le macchine che producono oggigiorno. Tuttavia, le corse fanno parte del DNA di Moto Guzzi. Alla fine degli anni '1960 e per tutti gli anni '1970 Moto Guzzi ha stabilito numerosi record mondiali sui vari circuiti, in particolare nella classe 750cc-1000cc. La loro moto più famosa è stata la V7 Sport, che ha catapultato Moto Guzzi fuori dalla bancarotta e ha contribuito a garantire il suo futuro.

Moto Guzzi Cafè RacerRinascimento
A differenza della maggior parte delle altre motociclette, i proprietari di Guzzi possono essere ambigui quando si tratta di modificare la propria moto. Spesso possiedono o hanno posseduto più Guzzi. Alcuni di loro potrebbero rimanere in forma di riserva, mentre altri vengono modificati selvaggiamente. Entrambi i modi funzionano alla grande la maggior parte delle volte! Negli ultimi 10 anni abbiamo assistito ad un forte rilancio delle vecchie macchine raffreddate ad aria di Mandello del Lario. La nostalgia ha colpito duramente la folla classica e sempre più persone stanno trovando la strada per le concessionarie Moto Guzzi. A chi non piace il look della nuova V7 o la V85TT pronta per il viaggio?

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerCalifornia che sogna
Adoriamo assolutamente alcuni dei cafè racer Moto Guzzi che abbiamo visto qui negli anni ultimi due anni. L'ultima edizione del re del cool, è questo bell'esemplare costruito dal duo padre e figlio Bernd e Robin Mehnert. Robin e suo padre sono entrambi produttori di strumenti a fiato e gestiscono una piccola impresa a Ottenback, in Germania. Da quando Robin ha ottenuto la sua patente di guida, ha sbalordito il nuovo Royal Enfield Interceptor 650. Per caso Mehnert senior ha ricevuto una chiamata da un amico che aveva una Moto Guzzi California EV 1100 in giro, dalla quale era disposto a separarsi a buon mercato. Fu presa una decisione e la California fu presto nell'officina Mehnert.

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerTonti
Una volta che la Moto Guzzi fu in loro possesso, le idee iniziarono a fluire. Robin aveva già una visione per una café racer in stile anni '1960. Fortemente influenzati da Axel Budde di Kaffee-Maschine Moto Guzzi café racer, papà e figlio sapevano che tipo di look volevano ottenere. La California EV è una delle ultime Moto Guzzi con il famigerato telaio Tonti quasi intatto; il telaio in tubo d'acciaio vincitore della gara disegnato da Lino Tonti. Esatto, un telaio pensato per le corse. Questo è uno dei motivi principali per cui la Moto Guzzi California si comporta più come una moto veloce che come una cruiser. Ha anche un lungo forcellone, eccellente per la guida ad alta velocità. Tenendo conto di questo, trasformare una Moto Guzzi California in una café racer ha perfettamente senso.

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerZucchero, spezie e tutto bene
La ricetta di questo progetto café racer era incredibilmente semplice: rendere la Guzzi il più leggera e veloce possibile. Il sistema di iniezione del carburante è stato mantenuto in quanto ciò avrebbe consentito a Robin di completare il progetto più velocemente. Non è necessario armeggiare con i carboidrati. Quindi, il California EV è andato a dieta, dove la maggior parte delle parti è stata cestinata e sostituita con parti in alluminio più leggere. La forcella anteriore è stata abbassata e anche le pedane standard della California sono state rimosse, poiché non si adattano alla posizione di una café racer. L'elenco delle mod è abbastanza semplice:

  • Serbatoio carburante WBO Café Racer
  • GFK Coprisella in alluminio con seduta in pelle di Dynotec
  • Ammortizzatori Öhlins 36PRCLB
  • Sistema di scarico Mistral
  • Airbox modificato con filtro dell'aria ad alta portata
  • Pedane in alluminio CNC
  • Parafanghi in alluminio LSL
  • Coperture laterali in alluminio
  • Clip-on Verlicchi
  • Tubi telaio inferiore Le Mans
  • Programmazione EFI di Dynotec
  • Verniciatura personalizzata di Dynotec
  • Una dozzina di staffe su misura

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerPARTIRE!
I risultati di questo lavoro apparentemente semplice sono sorprendenti. In soli 5 mesi, Robin e suo padre sono riusciti a trasformare una California cruiser dall'aspetto piuttosto noioso in una café racer pronta per le gare. Questa è inconfondibilmente una Moto Guzzi; guardando basso e magro, con quell'immenso bicilindrico a V che ruba lo spettacolo. Il mulino da 1100 cc è passato da un normale 68 CV ​​a un sano 86 CV. La velocità massima è passata da 185 km/h a 210 km/h, e il peso totale è passato da 250 kg a ben 210 kg; è un'enorme perdita di peso di 40 kg! Non vediamo l'ora di vedere più costruzioni della famiglia Mehnert, perché questa Moto Guzzi sembra semplicemente fantastica!

Crediti fotografici: Robin Mehnert

Dettagli del costruttore:
Bernd e Robin Mehnert
Instagram

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Commenti

  1. Ulrike Wingefeld Ottobre 14, 2021 a 6: 06 pm - Rispondi

    Mann sollte bei einem Fahrzeug fahrdynamische Grundkenntnisse haben bevor eine aufgehübschte Karosserie präsentiert wird.
    Fahren ist nicht die Kernkompetenz dieser Modelle!
    Leider ist dieser Trend überall zu finden, Photographen, Geigenbauer e Sozialarbeiter sind die Customizer mit der aufwendigsten Darstellung.
    Das ein Motorrad seinem Besitzer beim Fahren ein Lächeln aufs Gesicht zaubern soll wird complett vergessen

    • Adnane Bensala Ottobre 15, 2021 a 8: 05 pm - Rispondi

      Wir stimmen mit Ihnen überein, dass die Rittigkeit Priorität haben sollte. Nicht nur das, sondern Sie können die Fahrt wirklich genießen, mentre sei tu. Danke für Ihren Beitrag

Lascia un commento

tag

Moto Guzzi Cafè RacerPatrimonio delle corse
Moto Guzzi esiste esattamente 100 anni quest'anno, e questo è un motivo per festeggiare. Vorremmo rendere un omaggio speciale alle Moto Guzzi modificate qui a BikeBrewers. Una Guzzi è una macchina dall'aspetto interessante, e quando ti siedi e guidi su una, noterai anche che si sente "speciale". Alcuni lo chiamano carattere, altri lo chiamano anima. C'è stato un tempo in cui Moto Guzzi costruiva alcune delle bici da strada più veloci del pianeta. Difficile da immaginare quando si guardano le macchine che producono oggigiorno. Tuttavia, le corse fanno parte del DNA di Moto Guzzi. Alla fine degli anni '1960 e per tutti gli anni '1970 Moto Guzzi ha stabilito numerosi record mondiali sui vari circuiti, in particolare nella classe 750cc-1000cc. La loro moto più famosa è stata la V7 Sport, che ha catapultato Moto Guzzi fuori dalla bancarotta e ha contribuito a garantire il suo futuro.

Moto Guzzi Cafè RacerRinascimento
A differenza della maggior parte delle altre motociclette, i proprietari di Guzzi possono essere ambigui quando si tratta di modificare la propria moto. Spesso possiedono o hanno posseduto più Guzzi. Alcuni di loro potrebbero rimanere in forma di riserva, mentre altri vengono modificati selvaggiamente. Entrambi i modi funzionano alla grande la maggior parte delle volte! Negli ultimi 10 anni abbiamo assistito ad un forte rilancio delle vecchie macchine raffreddate ad aria di Mandello del Lario. La nostalgia ha colpito duramente la folla classica e sempre più persone stanno trovando la strada per le concessionarie Moto Guzzi. A chi non piace il look della nuova V7 o la V85TT pronta per il viaggio?

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerCalifornia che sogna
Adoriamo assolutamente alcuni dei cafè racer Moto Guzzi che abbiamo visto qui negli anni ultimi due anni. L'ultima edizione del re del cool, è questo bell'esemplare costruito dal duo padre e figlio Bernd e Robin Mehnert. Robin e suo padre sono entrambi produttori di strumenti a fiato e gestiscono una piccola impresa a Ottenback, in Germania. Da quando Robin ha ottenuto la sua patente di guida, ha sbalordito il nuovo Royal Enfield Interceptor 650. Per caso Mehnert senior ha ricevuto una chiamata da un amico che aveva una Moto Guzzi California EV 1100 in giro, dalla quale era disposto a separarsi a buon mercato. Fu presa una decisione e la California fu presto nell'officina Mehnert.

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerTonti
Una volta che la Moto Guzzi fu in loro possesso, le idee iniziarono a fluire. Robin aveva già una visione per una café racer in stile anni '1960. Fortemente influenzati da Axel Budde di Kaffee-Maschine Moto Guzzi café racer, papà e figlio sapevano che tipo di look volevano ottenere. La California EV è una delle ultime Moto Guzzi con il famigerato telaio Tonti quasi intatto; il telaio in tubo d'acciaio vincitore della gara disegnato da Lino Tonti. Esatto, un telaio pensato per le corse. Questo è uno dei motivi principali per cui la Moto Guzzi California si comporta più come una moto veloce che come una cruiser. Ha anche un lungo forcellone, eccellente per la guida ad alta velocità. Tenendo conto di questo, trasformare una Moto Guzzi California in una café racer ha perfettamente senso.

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerZucchero, spezie e tutto bene
La ricetta di questo progetto café racer era incredibilmente semplice: rendere la Guzzi il più leggera e veloce possibile. Il sistema di iniezione del carburante è stato mantenuto in quanto ciò avrebbe consentito a Robin di completare il progetto più velocemente. Non è necessario armeggiare con i carboidrati. Quindi, il California EV è andato a dieta, dove la maggior parte delle parti è stata cestinata e sostituita con parti in alluminio più leggere. La forcella anteriore è stata abbassata e anche le pedane standard della California sono state rimosse, poiché non si adattano alla posizione di una café racer. L'elenco delle mod è abbastanza semplice:

  • Serbatoio carburante WBO Café Racer
  • GFK Coprisella in alluminio con seduta in pelle di Dynotec
  • Ammortizzatori Öhlins 36PRCLB
  • Sistema di scarico Mistral
  • Airbox modificato con filtro dell'aria ad alta portata
  • Pedane in alluminio CNC
  • Parafanghi in alluminio LSL
  • Coperture laterali in alluminio
  • Clip-on Verlicchi
  • Tubi telaio inferiore Le Mans
  • Programmazione EFI di Dynotec
  • Verniciatura personalizzata di Dynotec
  • Una dozzina di staffe su misura

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè RacerPARTIRE!
I risultati di questo lavoro apparentemente semplice sono sorprendenti. In soli 5 mesi, Robin e suo padre sono riusciti a trasformare una California cruiser dall'aspetto piuttosto noioso in una café racer pronta per le gare. Questa è inconfondibilmente una Moto Guzzi; guardando basso e magro, con quell'immenso bicilindrico a V che ruba lo spettacolo. Il mulino da 1100 cc è passato da un normale 68 CV ​​a un sano 86 CV. La velocità massima è passata da 185 km/h a 210 km/h, e il peso totale è passato da 250 kg a ben 210 kg; è un'enorme perdita di peso di 40 kg! Non vediamo l'ora di vedere più costruzioni della famiglia Mehnert, perché questa Moto Guzzi sembra semplicemente fantastica!

Crediti fotografici: Robin Mehnert

Dettagli del costruttore:
Bernd e Robin Mehnert
Instagram

Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer Moto Guzzi Cafè Racer

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Commenti

  1. Ulrike Wingefeld Ottobre 14, 2021 a 6: 06 pm - Rispondi

    Mann sollte bei einem Fahrzeug fahrdynamische Grundkenntnisse haben bevor eine aufgehübschte Karosserie präsentiert wird.
    Fahren ist nicht die Kernkompetenz dieser Modelle!
    Leider ist dieser Trend überall zu finden, Photographen, Geigenbauer e Sozialarbeiter sind die Customizer mit der aufwendigsten Darstellung.
    Das ein Motorrad seinem Besitzer beim Fahren ein Lächeln aufs Gesicht zaubern soll wird complett vergessen

    • Adnane Bensala Ottobre 15, 2021 a 8: 05 pm - Rispondi

      Wir stimmen mit Ihnen überein, dass die Rittigkeit Priorität haben sollte. Nicht nur das, sondern Sie können die Fahrt wirklich genießen, mentre sei tu. Danke für Ihren Beitrag

Lascia un commento

tag