XV750 Cafè Racer (11)

Non posso farci niente, ma abbiamo ricevuto una presentazione di un altro fantastico Yamaha Virago. E proprio come Virago di Bal Deo L'ho postato la scorsa settimana, è un XV750. Non è apposta, è solo il modo in cui entrano.

Questa bici è stata costruita da Oran, proprietario di Buriam Siammotor, un rivenditore di motociclette a Buriram. Questa città di medie dimensioni, situata nel nord-est della Thailandia, è stata selezionata per ospitare per la prima volta il Moto GP al Chang International Circuit nel 2018. La famiglia di Oran ha una lunga storia nella vendita di motociclette ed è coinvolto nell'attività da giovane. Un paio di anni fa ha acquistato una Yamaha XV1982 del 750 senza una chiara idea dietro di essa. "Semplicemente perché amo il suono unico del bicilindrico a V e che la moto era del mio anno di nascita". Ha deciso di trasformare questa Virago in una cafe racer dall'aspetto elegante.

Con l'aiuto di Mee Classic Shop, un negozio di moto custom nella stessa regione, Oran è riuscito a creare la sua versione personale del Virago cafe racer. Oan: “Molte persone mi hanno detto di smetterla di sprecare il mio tempo con questo progetto, ma più me lo dicevano, più spingevo per preparare la moto”. La maggior parte dei pezzi ha visto le mani del costruttore che ha riportato in forma la macchina. Tutte le parti sono state verniciate, lucidate o verniciate a polvere per riportare la “lucentezza”. A differenza di molti altri, non ha optato per il serbatoio del gas Mojave standard, ma ha usato un serbatoio in alluminio completo costruito a mano. In combinazione con il telaio ausiliario e la sella personalizzati, la bici ha ottenuto una bellissima linea classica.

XV750 Cafè Racer (23) XV750 Cafè Racer (20) XV750 Cafè Racer (16) XV750 Cafè Racer (13) XV750 Cafè Racer (12) XV750 Cafè Racer (8) XV750 Cafè Racer (5) XV750 Cafè Racer (4) XV750 Cafè Racer (3) XV750 Cafè Racer (2)

By Pubblicato il: 3 aprile 2018Categorie: Cafe Racer1 Commenti su Sweet Thai ChillyTag: , , 1.9 min lettoVisualizzazioni: 738

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Un commento

  1. Tony Aprile 5, 2018 a 3: 11 pm - Rispondi

    Davvero ben fatto!

Lascia un commento

tag

XV750 Cafè Racer (11)

Non posso farci niente, ma abbiamo ricevuto una presentazione di un altro fantastico Yamaha Virago. E proprio come Virago di Bal Deo L'ho postato la scorsa settimana, è un XV750. Non è apposta, è solo il modo in cui entrano.

Questa bici è stata costruita da Oran, proprietario di Buriam Siammotor, un rivenditore di motociclette a Buriram. Questa città di medie dimensioni, situata nel nord-est della Thailandia, è stata selezionata per ospitare per la prima volta il Moto GP al Chang International Circuit nel 2018. La famiglia di Oran ha una lunga storia nella vendita di motociclette ed è coinvolto nell'attività da giovane. Un paio di anni fa ha acquistato una Yamaha XV1982 del 750 senza una chiara idea dietro di essa. "Semplicemente perché amo il suono unico del bicilindrico a V e che la moto era del mio anno di nascita". Ha deciso di trasformare questa Virago in una cafe racer dall'aspetto elegante.

Con l'aiuto di Mee Classic Shop, un negozio di moto custom nella stessa regione, Oran è riuscito a creare la sua versione personale del Virago cafe racer. Oan: “Molte persone mi hanno detto di smetterla di sprecare il mio tempo con questo progetto, ma più me lo dicevano, più spingevo per preparare la moto”. La maggior parte dei pezzi ha visto le mani del costruttore che ha riportato in forma la macchina. Tutte le parti sono state verniciate, lucidate o verniciate a polvere per riportare la “lucentezza”. A differenza di molti altri, non ha optato per il serbatoio del gas Mojave standard, ma ha usato un serbatoio in alluminio completo costruito a mano. In combinazione con il telaio ausiliario e la sella personalizzati, la bici ha ottenuto una bellissima linea classica.

XV750 Cafè Racer (23) XV750 Cafè Racer (20) XV750 Cafè Racer (16) XV750 Cafè Racer (13) XV750 Cafè Racer (12) XV750 Cafè Racer (8) XV750 Cafè Racer (5) XV750 Cafè Racer (4) XV750 Cafè Racer (3) XV750 Cafè Racer (2)

By Pubblicato il: 3 aprile 2018Categorie: Cafe Racer1 Commenti su Sweet Thai ChillyTag: , , 1.9 min lettoVisualizzazioni: 738

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Un commento

  1. Tony Aprile 5, 2018 a 3: 11 pm - Rispondi

    Davvero ben fatto!

Lascia un commento

tag