Un occhio di fotografi
Di solito, i fotografi sono persone che riescono a catturare le immagini in modi in cui molti di noi non possono. A BikeBrewers abbiamo molti amici fotografi ed è sicuro che la maggior parte di loro sono veri artisti. Non ci è mai venuto in mente che i fotografi potessero avere altre specialità. Questo è sicuramente il caso di Gregor Halenda. Il fotografo di Portland, Oregon (USA) è anche un fotoreporter e un macchinista. Inoltre, lo considereremmo anche un maestro costruttore di biciclette.

Storia del pugile
Gregor ama Boxer BMW, soprattutto i modelli GS, e ad essere onesti, lo siamo anche noi. Sospettiamo che molto probabilmente sia alimentato dalla sua infanzia, dal momento che il suo defunto padre possedeva una BMW R1992GS edizione Parigi-Dakar del 100. Gregor ha acquistato una BMW simile a quella di suo padre, come moto da progetto. È stato fatto del lavoro interessante. Decise che la BMW costruita male sarebbe stata la candidata ideale per un progetto che sognava da tempo: costruire la GS definitiva. Incerto sulle proprie capacità di fabbricazione, pensava che questa bici sarebbe stata l'ultima cartina di tornasole per scoprire se ha quello che serve.

Ricostruire
L'idea era semplice: spogliare la BMW modificata fino alle ossa nude, sbarazzarsi di tutti i componenti elettrici e delle parti che non funzionavano, renderla il più affidabile possibile e aggiungere un sacco di abilità fuoristrada. Rendere la GS leggera e agile, con una corretta sospensione può sembrare un lavoro facile, ma spesso non lo è. L'unica parte rimasta sulla GS era il serbatoio del carburante; tutto il resto è stato cestinato.

Bsezione posteriore eefier
Gestire una smerigliatrice come uno dei primi passi di un progetto può essere una prospettiva scoraggiante, ma Gregor è andato oltre e ha tagliato il braccio oscillante originale della GS, solo per inserire un braccio oscillante di una R1100GS. Ciò ha consentito una ruota posteriore di sezione più ampia che ha consentito la scelta di pneumatici fuoristrada. Questo è stato un progetto lungo, nel senso che la prima volta che il forcellone posteriore si è rotto durante un salto. Non permettendo a questo set back di sconfiggerlo, Gregor ha rifatto il lavoro e ha reso il braccio oscillante molto più forte di prima.

Mod pesanti
Ora che la parte posteriore è stata sistemata, anche la parte anteriore doveva essere curata. Per prima cosa, sono state adottate le sospensioni WP di una KTM 690 Enduro. Le ruote provenivano dal negozio di Woody's Wheel Works. Per quelli di voi che non hanno mai sentito parlare di Woody, è il ragazzo ideale per una corretta messa a punto delle ruote. Successivamente, il motore. Un motore R100RS è stato utilizzato con carboidrati da corsa a scorrimento piatto Lectron da 41 mm. Uno speciale serbatoio del sottotelaio posteriore è stato realizzato per accogliere più carburante, proprio come qualsiasi macchina Dakar. La carenatura da rally fatta in casa è un vero tocco di classe per le autentiche moto da corsa Dakar.

Il lavoro di squadra fa funzionare il sogno!
Gregor non avrebbe potuto realizzare questa build senza l'aiuto dei suoi amici alla Baisley High Performance di Portland, come ha funzionato il motore portando le teste R100RS. Il suo amico Heath Knapp ha eseguito la saldatura sul forcellone posteriore mentre Gregor sta ancora perfezionando le sue capacità di saldatura dell'alluminio. Non c'era un budget reale quando ha iniziato con questo progetto, tuttavia, secondo Gregor, tutto considerato, sono stati spesi poco più di 20.000 dollari per questa BMW.

Più veloce della tua KTM!
Un ulteriore vantaggio di tutti gli aggiornamenti e gli scambi di parti è che la GS ha perso un po 'di peso: oltre 60 libbre (+ 27 kg). Gregor ha fatto pesare la GS a 400 libbre a secco (fluidi esclusi), il che non è affatto male! Tutto il lavoro che è stato fatto ha fatto sentire l'ormai nuova GS più come una moderna moto da cross, molto meglio sotto ogni aspetto della vecchia GS degli anni '80. Sembra più leggera e agile della KTM 950 di Gregor. È cambiata radicalmente rispetto a quella che era una volta, con la manovrabilità più nitida e l'aumento di potenza. Alla fine, il risultato parla davvero da solo. Questo progetto è stato un viaggio per Gregor. Non solo ha costruito la macchina definitiva che gli ha ricordato la BMW di suo padre, ma ha anche acceso una nuova passione per lui: costruire motociclette. Gregor sa già cosa vuole costruire dopo. Non vediamo l'ora di vedere cosa ha in serbo per noi.

Crediti fotografici: Gregor Halenda

Dettagli del costruttore:
Gregor Halenda
Sito web
Instagram
Facebook
YouTube

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Lascia un commento

tag

Un occhio di fotografi
Di solito, i fotografi sono persone che riescono a catturare le immagini in modi in cui molti di noi non possono. A BikeBrewers abbiamo molti amici fotografi ed è sicuro che la maggior parte di loro sono veri artisti. Non ci è mai venuto in mente che i fotografi potessero avere altre specialità. Questo è sicuramente il caso di Gregor Halenda. Il fotografo di Portland, Oregon (USA) è anche un fotoreporter e un macchinista. Inoltre, lo considereremmo anche un maestro costruttore di biciclette.

Storia del pugile
Gregor ama Boxer BMW, soprattutto i modelli GS, e ad essere onesti, lo siamo anche noi. Sospettiamo che molto probabilmente sia alimentato dalla sua infanzia, dal momento che il suo defunto padre possedeva una BMW R1992GS edizione Parigi-Dakar del 100. Gregor ha acquistato una BMW simile a quella di suo padre, come moto da progetto. È stato fatto del lavoro interessante. Decise che la BMW costruita male sarebbe stata la candidata ideale per un progetto che sognava da tempo: costruire la GS definitiva. Incerto sulle proprie capacità di fabbricazione, pensava che questa bici sarebbe stata l'ultima cartina di tornasole per scoprire se ha quello che serve.

Ricostruire
L'idea era semplice: spogliare la BMW modificata fino alle ossa nude, sbarazzarsi di tutti i componenti elettrici e delle parti che non funzionavano, renderla il più affidabile possibile e aggiungere un sacco di abilità fuoristrada. Rendere la GS leggera e agile, con una corretta sospensione può sembrare un lavoro facile, ma spesso non lo è. L'unica parte rimasta sulla GS era il serbatoio del carburante; tutto il resto è stato cestinato.

Bsezione posteriore eefier
Gestire una smerigliatrice come uno dei primi passi di un progetto può essere una prospettiva scoraggiante, ma Gregor è andato oltre e ha tagliato il braccio oscillante originale della GS, solo per inserire un braccio oscillante di una R1100GS. Ciò ha consentito una ruota posteriore di sezione più ampia che ha consentito la scelta di pneumatici fuoristrada. Questo è stato un progetto lungo, nel senso che la prima volta che il forcellone posteriore si è rotto durante un salto. Non permettendo a questo set back di sconfiggerlo, Gregor ha rifatto il lavoro e ha reso il braccio oscillante molto più forte di prima.

Mod pesanti
Ora che la parte posteriore è stata sistemata, anche la parte anteriore doveva essere curata. Per prima cosa, sono state adottate le sospensioni WP di una KTM 690 Enduro. Le ruote provenivano dal negozio di Woody's Wheel Works. Per quelli di voi che non hanno mai sentito parlare di Woody, è il ragazzo ideale per una corretta messa a punto delle ruote. Successivamente, il motore. Un motore R100RS è stato utilizzato con carboidrati da corsa a scorrimento piatto Lectron da 41 mm. Uno speciale serbatoio del sottotelaio posteriore è stato realizzato per accogliere più carburante, proprio come qualsiasi macchina Dakar. La carenatura da rally fatta in casa è un vero tocco di classe per le autentiche moto da corsa Dakar.

Il lavoro di squadra fa funzionare il sogno!
Gregor non avrebbe potuto realizzare questa build senza l'aiuto dei suoi amici alla Baisley High Performance di Portland, come ha funzionato il motore portando le teste R100RS. Il suo amico Heath Knapp ha eseguito la saldatura sul forcellone posteriore mentre Gregor sta ancora perfezionando le sue capacità di saldatura dell'alluminio. Non c'era un budget reale quando ha iniziato con questo progetto, tuttavia, secondo Gregor, tutto considerato, sono stati spesi poco più di 20.000 dollari per questa BMW.

Più veloce della tua KTM!
Un ulteriore vantaggio di tutti gli aggiornamenti e gli scambi di parti è che la GS ha perso un po 'di peso: oltre 60 libbre (+ 27 kg). Gregor ha fatto pesare la GS a 400 libbre a secco (fluidi esclusi), il che non è affatto male! Tutto il lavoro che è stato fatto ha fatto sentire l'ormai nuova GS più come una moderna moto da cross, molto meglio sotto ogni aspetto della vecchia GS degli anni '80. Sembra più leggera e agile della KTM 950 di Gregor. È cambiata radicalmente rispetto a quella che era una volta, con la manovrabilità più nitida e l'aumento di potenza. Alla fine, il risultato parla davvero da solo. Questo progetto è stato un viaggio per Gregor. Non solo ha costruito la macchina definitiva che gli ha ricordato la BMW di suo padre, ma ha anche acceso una nuova passione per lui: costruire motociclette. Gregor sa già cosa vuole costruire dopo. Non vediamo l'ora di vedere cosa ha in serbo per noi.

Crediti fotografici: Gregor Halenda

Dettagli del costruttore:
Gregor Halenda
Sito web
Instagram
Facebook
YouTube

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Lascia un commento

tag