Un diverso tipo di costruzione
La 30enne Maarten Bressers ci ha già stupito con alcune bellissime moto BMW personalizzate. Anche se la sua preferenza di solito andava ai gemelli boxer, l'uomo dietro Ricostruzione moto ha deciso di fare una passeggiata sul lato selvaggio e di avventurarsi nel mondo delle motociclette con motore in linea BMW

Realisticamente, abbiamo visto innumerevoli build meravigliose basate sul Orgoglio bavarese della serie R. Una BMW serie K, tuttavia, è qualcosa di completamente diverso. Quando ci pensi, dove la serie R era pensata come motocicletta senza fronzoli, utilizzando la più semplice delle tecnologie, la serie K era a dir poco high tech quando uscì per la prima volta. Nessuna forma rotonda e organica sulla serie K, ma linee rette dure e un design squadrato.

Caduto come un mattone
Allora perché una serie K allora? Maarten e suo padre, che è il suo complice in Moto Rebuild, volevano fare qualcosa di diverso questa volta. Se un motore boxer BMW consente un lavoro facile, le bici della serie K richiedono un pensiero molto più approfondito. Modificare un K75 o un K100 e farlo sembrare equilibrato non è un lavoro facile. Ma quando Maarten ha visto un K100 modificato su Instagram, il seme è stato piantato e ha voluto provarne uno per se stesso.


Una volta che l'artigiano ha preso una decisione, è stata prontamente acquistata una BMW K100 del 1987. Non sapeva esattamente come sarebbe stato il risultato finale, ma sapeva che la forza di questo particolare modello risiedeva nel suo design angolare, quindi un frontale robusto era d'obbligo. La sfida più grande sarebbe stata ottenere un bell'aspetto del telaio ausiliario posteriore e consentire alle linee del serbatoio del carburante di abbinarsi al suo design.

Comunità unita
Maarten ha realizzato una serie di stampi per creare un set personalizzato di carenature per il suo progetto K100. Sappiamo in prima persona che chiedeva regolarmente ai suoi follower su Instagram la loro opinione. In un certo senso, questo lo ha aiutato a trasformare il suo progetto in quello che è ora. Si potrebbe obiettare che questa è stata una collaborazione tra Moto Rebuild e i suoi seguaci, il che la rende davvero unica!

Parti Premium
Nella parte anteriore vediamo un set personalizzato di morsetti tripli, con LSL specchi e a Tachimetro KOSO. Anche l'ampio manubrio è cortesia di LSL, così come gli indicatori di direzione e il fanale posteriore. I pannelli laterali del serbatoio del carburante sono realizzati su misura dallo stesso Maarten. Lo stesso vale per il telaio ausiliario personalizzato che ora ha un sedile da Cafè4Racer e un sedile su misura da Tappezzeria Miller Kustom. Il faro a LED e le manopole del manubrio sono di il catalogo di Max Inc. Nella parte posteriore viene utilizzato un sistema di montaggio unico, che consente all'ammortizzatore di sedersi quasi in orizzontale, liberando la vista su quella bellissima ruota posteriore. Il l'ammortizzatore posteriore è di YSSe garantisce una trazione adeguata, così come i pneumatici dual-sport Michelin Anakee.

Quando guardi da vicino, vedrai che questa BMW ha un sacco di piccoli dettagli, come il coperchio dell'iniezione stampato in 3D, il coperchio dell'accensione e persino il mozzo della ruota posteriore, per gentile concessione di Motoismo personalizzato ed Corridori di metallo grezzo. Se guardi da vicino, vedrai gli indicatori integrati sul coperchio della forcella anteriore, costruiti su specifica da Motoism. Tutto questo combinato con il colore rosso opaco/arancione, pensiamo che questo sia uno dei K100 personalizzati più belli che abbiamo visto passare la rivista qui su BikeBrewers. Ciò che distingue questa build da tutte le altre K100 è che questo scrambler sembra molto sportivo, quasi aggressivo. Sebbene un gemello boxer abbia più "carattere" al suo rombo, il K100 brilla di morbidezza.

IN VENDITA!
E se stai pensando "Ehi, questa bici è fantastica, voglio possederla!" allora sei pronto per una sorpresa! Moto Rebuild vende questa BMW e un'altra BMW R80 personalizzata. Inviare Maarten un DM su Instagram per ulteriori dettagli.

Photo Credits: Maarten Bresser

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Lascia un commento

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla Privacy ed Condizioni d'uso.

tag

Un diverso tipo di costruzione
La 30enne Maarten Bressers ci ha già stupito con alcune bellissime moto BMW personalizzate. Anche se la sua preferenza di solito andava ai gemelli boxer, l'uomo dietro Ricostruzione moto ha deciso di fare una passeggiata sul lato selvaggio e di avventurarsi nel mondo delle motociclette con motore in linea BMW

Realisticamente, abbiamo visto innumerevoli build meravigliose basate sul Orgoglio bavarese della serie R. Una BMW serie K, tuttavia, è qualcosa di completamente diverso. Quando ci pensi, dove la serie R era pensata come motocicletta senza fronzoli, utilizzando la più semplice delle tecnologie, la serie K era a dir poco high tech quando uscì per la prima volta. Nessuna forma rotonda e organica sulla serie K, ma linee rette dure e un design squadrato.

Caduto come un mattone
Allora perché una serie K allora? Maarten e suo padre, che è il suo complice in Moto Rebuild, volevano fare qualcosa di diverso questa volta. Se un motore boxer BMW consente un lavoro facile, le bici della serie K richiedono un pensiero molto più approfondito. Modificare un K75 o un K100 e farlo sembrare equilibrato non è un lavoro facile. Ma quando Maarten ha visto un K100 modificato su Instagram, il seme è stato piantato e ha voluto provarne uno per se stesso.


Una volta che l'artigiano ha preso una decisione, è stata prontamente acquistata una BMW K100 del 1987. Non sapeva esattamente come sarebbe stato il risultato finale, ma sapeva che la forza di questo particolare modello risiedeva nel suo design angolare, quindi un frontale robusto era d'obbligo. La sfida più grande sarebbe stata ottenere un bell'aspetto del telaio ausiliario posteriore e consentire alle linee del serbatoio del carburante di abbinarsi al suo design.

Comunità unita
Maarten ha realizzato una serie di stampi per creare un set personalizzato di carenature per il suo progetto K100. Sappiamo in prima persona che chiedeva regolarmente ai suoi follower su Instagram la loro opinione. In un certo senso, questo lo ha aiutato a trasformare il suo progetto in quello che è ora. Si potrebbe obiettare che questa è stata una collaborazione tra Moto Rebuild e i suoi seguaci, il che la rende davvero unica!

Parti Premium
Nella parte anteriore vediamo un set personalizzato di morsetti tripli, con LSL specchi e a Tachimetro KOSO. Anche l'ampio manubrio è cortesia di LSL, così come gli indicatori di direzione e il fanale posteriore. I pannelli laterali del serbatoio del carburante sono realizzati su misura dallo stesso Maarten. Lo stesso vale per il telaio ausiliario personalizzato che ora ha un sedile da Cafè4Racer e un sedile su misura da Tappezzeria Miller Kustom. Il faro a LED e le manopole del manubrio sono di il catalogo di Max Inc. Nella parte posteriore viene utilizzato un sistema di montaggio unico, che consente all'ammortizzatore di sedersi quasi in orizzontale, liberando la vista su quella bellissima ruota posteriore. Il l'ammortizzatore posteriore è di YSSe garantisce una trazione adeguata, così come i pneumatici dual-sport Michelin Anakee.

Quando guardi da vicino, vedrai che questa BMW ha un sacco di piccoli dettagli, come il coperchio dell'iniezione stampato in 3D, il coperchio dell'accensione e persino il mozzo della ruota posteriore, per gentile concessione di Motoismo personalizzato ed Corridori di metallo grezzo. Se guardi da vicino, vedrai gli indicatori integrati sul coperchio della forcella anteriore, costruiti su specifica da Motoism. Tutto questo combinato con il colore rosso opaco/arancione, pensiamo che questo sia uno dei K100 personalizzati più belli che abbiamo visto passare la rivista qui su BikeBrewers. Ciò che distingue questa build da tutte le altre K100 è che questo scrambler sembra molto sportivo, quasi aggressivo. Sebbene un gemello boxer abbia più "carattere" al suo rombo, il K100 brilla di morbidezza.

IN VENDITA!
E se stai pensando "Ehi, questa bici è fantastica, voglio possederla!" allora sei pronto per una sorpresa! Moto Rebuild vende questa BMW e un'altra BMW R80 personalizzata. Inviare Maarten un DM su Instagram per ulteriori dettagli.

Photo Credits: Maarten Bresser

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Adnane Bensala

Adnane Bensalah è un appassionato di moto di prim'ordine. Da quando, all'età di 13 anni, ha recuperato con il fratello una Gilera Citta fuori uso, il suo amore per i veicoli a due ruote con motore a combustione non ha fatto che crescere. Da quel giorno in poi, guidare e girare in motocicletta è tutto ciò a cui riesce a pensare. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria aerospaziale, Adnane ha finito per lavorare per un'importante compagnia petrolifera e del gas. Questo gli ha permesso di viaggiare in tutto il mondo e incontrare persone di ogni estrazione sociale. Adnane ama interagire con le persone e ama ancora di più condividere le sue esperienze. Adnane si definisce un "motociclista" invece di "motociclista", perché pensa che suoni stravagante. Ha posseduto più di una dozzina di motociclette in diverse categorie, ma la sua vera passione sono le moto retrò, le café racer e le scrambler. La filosofia di Adnane è che qualsiasi moto può essere considerata perfetta, tutto dipende dalle dimensioni del tuo sorriso quando la guidi. Avendo lavorato lui stesso su molte moto, Adnane è un vero autodidatta e si è formato come meccanico. “Chiunque può smontare un motore, ma rimontarlo in condizioni di funzionamento è questo che fa la differenza.” Forse è per questo che gli piace scrivere di costruzioni di biciclette e delle persone dietro di loro. Adnane possiede una Moto Guzzi V7 Special per un giro quotidiano, una Royal Enfield Classic 500 che è stata messa a punto per correre.

Lascia un commento

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla Privacy ed Condizioni d'uso.

tag