Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Intro

Se ci segui su Instagram, potresti aver già dato una sbirciatina al Royal Enfield Shotgun 650, all'evento di lancio del mese scorso, o forse hai visto le storie questo fine settimana. Ho avuto modo di provarlo per il fine settimana e quanto mi sono divertito!

La quarta motocicletta della gamma sulla piattaforma gemella 650 si trova letteralmente da qualche parte tra le sue sorelle. IL Supermeteora 650, con la sua posizione di guida più rilassata, da cruiser, si trova a un'estremità dello spettro. IL Continental GT e la intercettatore dall'altro con una posizione più sportiva e protesa in avanti. Lo Shotgun si inserisce proprio al centro, con una posizione di guida comoda ed eretta, che consente una piegatura delle ginocchia di 90 gradi. 

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Prime impressioni

Il motore è quello che ci aspettiamo dal Royal Enfield, un bicilindrico da 648cc senza vibrazioni fastidiose e dai regimi medi corposi. Si allontana bene e non sapresti di essere seduto su 240 kg di acciaio con solo 47 cavalli. Ciò è dovuto ai rapporti di trasmissione equidistanti. Il potere è sempre lì. Inoltre, grazie all'angolo di inclinazione di 25.3 gradi e alla ruota anteriore da 18”, è facile inclinare la bici in curva e con il suo baricentro basso, raschierai i picchetti prima di rendertene conto! E se la situazione si fa troppo emozionante, i freni anteriori da 320 mm e posteriori da 300 mm con pinze a doppio pistoncino fanno il loro lavoro. Sono perfettamente adeguati per la guida in città e per i tour in campagna.

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Esperienza di guida

L'affidabile gemello raggiunge facilmente la velocità dell'autostrada e si siede comodamente. E questo senza zanzariera né zanzariera! Do la colpa alla comoda posizione di guida. La seduta è alta 790 mm, e per le mie alte zampe di struzzo avrei bisogno di qualche centimetro in più di imbottitura, soprattutto dopo qualche ora in sella. Questa esperienza paralizzante è stata esacerbata dal fatto che gli ammortizzatori posteriori sono stati impostati per un peso medio del ciclista. Qualcosa che non ho mai raggiunto. L'avantreno è tutta un'altra storia, le forcelle Showa a steli rovesciati regolabili su 5 posizioni gestiscono bene ogni irregolarità del fondo stradale. Credimi, ho messo alla prova la sospensione. Alcune strade nella campagna berlinese danno l'impressione che siano state manutenute l'ultima volta quando il muro era ancora in piedi. Con tutta quella guida mista, consumava ancora solo 6.6 litri/100 km. E sono sicuro che potrai ottenere molto di più viaggiando alla tranquilla velocità di 100-110 km/h. Non lascerò che il mio sedere dolorante influenzi il mio giudizio sulla moto, è solo un avvertimento per coloro che non rientrano nella categoria dei ciclisti medi di prendere in considerazione l'idea di apportare alcune modifiche.

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Una piattaforma per la personalizzazione

E questo mi porta a cos'è veramente questa bici. Una base, una piattaforma, una tela bianca. Ma davvero bello per cominciare. Il Royal Enfield Shotgun 650 è disponibile in Sheet Metal Grey (€ 7590), Drill Green e Plasma Blue (€ 7690) o Stencil White bicolore (€ 7790). Lo slogan di questo modello è “Ispirato dalla consuetudine. Per consuetudine.» Royal Enfield ti invita e ti incoraggia davvero a dare a questa moto un tocco personale. Per iniziare, offrono 31 parti aggiuntive da mescolare e abbinare a proprio piacimento. Posso davvero consigliare gli specchietti con estremità a barra rotonda. Non solo completano il look, ma funzionano anche! Perché prima l'aspetto, poi la sicurezza! No aspetta, la sicurezza prima di tutto! La finitura di questi specchietti è eccellente e penso che completino il look del bobber. Ulteriori accessori includono indicatori, sedili, barre di protezione e persino set di ruote in alluminio ricavato dal pieno (caldi!). Cosa manca nel mio libro: opzioni di scarico! Mi piacerebbe vedere come apparirebbe uno scarico più corto e più sportivo! Mi piace il suono sordo delle spara-semi, è discreto e piacevole per la guida in città, e genera un bel ruggito quando si apre l'acceleratore. Quello che mi piacerebbe provare è il telaio ausiliario imbullonato con portapacchi e sedile del passeggero. Questo design innovativo ti consente di passare da una configurazione pratica all'altra senza compromettere lo stile in pochissimo tempo.


Foto: Casper van der Ven

Foto: Casper van der Ven

Gadget elegante

Parlando di praticità, Royal Enfield ha sviluppato un'app che si collega alla moto tramite BlueTooth. Puoi riporre il telefono, caricarlo nella presa USB integrata e invierà le indicazioni dall'app all'unità di navigazione digitale passo-passo. Una caratteristica interessante, e soprattutto in città funziona davvero bene! L'app è basata su Google Maps e include le opzioni "evita autostrade/pedaggi/traghetti". Bravo Royal Enfield! 

Foto: Casper van der Ven @Craftwerk Berlino

Foto: Casper van der Ven @Craftwerk Berlino

Conclusione

Nel complesso, mi sono divertito moltissimo con la Royal Enfield Shotgun 650. È sorprendentemente agile per una bici della sua classe di peso, la comoda posizione di guida consente sia una crociera/tour rilassato che una guida più attiva, e il motore è fluido. Una bici eccellente per chi vuole (tornare) in sella, per chi vuole esprimere se stesso e la propria creatività senza dover imparare a saldare o fabbricare parti, e per chi vuole semplicemente una guida affidabile, comoda e divertente senza spendere una fortuna! 

 

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

By Pubblicato il: 11 marzo 2024Categorie: Altro Commenti sul Royal Enfield Shotgun 650 – Divertimento a doppia canna!5 min lettoVisualizzazioni: 211

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Casper van der Ven

Lascia un commento

tag

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Intro

Se ci segui su Instagram, potresti aver già dato una sbirciatina al Royal Enfield Shotgun 650, all'evento di lancio del mese scorso, o forse hai visto le storie questo fine settimana. Ho avuto modo di provarlo per il fine settimana e quanto mi sono divertito!

La quarta motocicletta della gamma sulla piattaforma gemella 650 si trova letteralmente da qualche parte tra le sue sorelle. IL Supermeteora 650, con la sua posizione di guida più rilassata, da cruiser, si trova a un'estremità dello spettro. IL Continental GT e la intercettatore dall'altro con una posizione più sportiva e protesa in avanti. Lo Shotgun si inserisce proprio al centro, con una posizione di guida comoda ed eretta, che consente una piegatura delle ginocchia di 90 gradi. 

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Prime impressioni

Il motore è quello che ci aspettiamo dal Royal Enfield, un bicilindrico da 648cc senza vibrazioni fastidiose e dai regimi medi corposi. Si allontana bene e non sapresti di essere seduto su 240 kg di acciaio con solo 47 cavalli. Ciò è dovuto ai rapporti di trasmissione equidistanti. Il potere è sempre lì. Inoltre, grazie all'angolo di inclinazione di 25.3 gradi e alla ruota anteriore da 18”, è facile inclinare la bici in curva e con il suo baricentro basso, raschierai i picchetti prima di rendertene conto! E se la situazione si fa troppo emozionante, i freni anteriori da 320 mm e posteriori da 300 mm con pinze a doppio pistoncino fanno il loro lavoro. Sono perfettamente adeguati per la guida in città e per i tour in campagna.

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Esperienza di guida

L'affidabile gemello raggiunge facilmente la velocità dell'autostrada e si siede comodamente. E questo senza zanzariera né zanzariera! Do la colpa alla comoda posizione di guida. La seduta è alta 790 mm, e per le mie alte zampe di struzzo avrei bisogno di qualche centimetro in più di imbottitura, soprattutto dopo qualche ora in sella. Questa esperienza paralizzante è stata esacerbata dal fatto che gli ammortizzatori posteriori sono stati impostati per un peso medio del ciclista. Qualcosa che non ho mai raggiunto. L'avantreno è tutta un'altra storia, le forcelle Showa a steli rovesciati regolabili su 5 posizioni gestiscono bene ogni irregolarità del fondo stradale. Credimi, ho messo alla prova la sospensione. Alcune strade nella campagna berlinese danno l'impressione che siano state manutenute l'ultima volta quando il muro era ancora in piedi. Con tutta quella guida mista, consumava ancora solo 6.6 litri/100 km. E sono sicuro che potrai ottenere molto di più viaggiando alla tranquilla velocità di 100-110 km/h. Non lascerò che il mio sedere dolorante influenzi il mio giudizio sulla moto, è solo un avvertimento per coloro che non rientrano nella categoria dei ciclisti medi di prendere in considerazione l'idea di apportare alcune modifiche.

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

Una piattaforma per la personalizzazione

E questo mi porta a cos'è veramente questa bici. Una base, una piattaforma, una tela bianca. Ma davvero bello per cominciare. Il Royal Enfield Shotgun 650 è disponibile in Sheet Metal Grey (€ 7590), Drill Green e Plasma Blue (€ 7690) o Stencil White bicolore (€ 7790). Lo slogan di questo modello è “Ispirato dalla consuetudine. Per consuetudine.» Royal Enfield ti invita e ti incoraggia davvero a dare a questa moto un tocco personale. Per iniziare, offrono 31 parti aggiuntive da mescolare e abbinare a proprio piacimento. Posso davvero consigliare gli specchietti con estremità a barra rotonda. Non solo completano il look, ma funzionano anche! Perché prima l'aspetto, poi la sicurezza! No aspetta, la sicurezza prima di tutto! La finitura di questi specchietti è eccellente e penso che completino il look del bobber. Ulteriori accessori includono indicatori, sedili, barre di protezione e persino set di ruote in alluminio ricavato dal pieno (caldi!). Cosa manca nel mio libro: opzioni di scarico! Mi piacerebbe vedere come apparirebbe uno scarico più corto e più sportivo! Mi piace il suono sordo delle spara-semi, è discreto e piacevole per la guida in città, e genera un bel ruggito quando si apre l'acceleratore. Quello che mi piacerebbe provare è il telaio ausiliario imbullonato con portapacchi e sedile del passeggero. Questo design innovativo ti consente di passare da una configurazione pratica all'altra senza compromettere lo stile in pochissimo tempo.


Foto: Casper van der Ven

Foto: Casper van der Ven

Gadget elegante

Parlando di praticità, Royal Enfield ha sviluppato un'app che si collega alla moto tramite BlueTooth. Puoi riporre il telefono, caricarlo nella presa USB integrata e invierà le indicazioni dall'app all'unità di navigazione digitale passo-passo. Una caratteristica interessante, e soprattutto in città funziona davvero bene! L'app è basata su Google Maps e include le opzioni "evita autostrade/pedaggi/traghetti". Bravo Royal Enfield! 

Foto: Casper van der Ven @Craftwerk Berlino

Foto: Casper van der Ven @Craftwerk Berlino

Conclusione

Nel complesso, mi sono divertito moltissimo con la Royal Enfield Shotgun 650. È sorprendentemente agile per una bici della sua classe di peso, la comoda posizione di guida consente sia una crociera/tour rilassato che una guida più attiva, e il motore è fluido. Una bici eccellente per chi vuole (tornare) in sella, per chi vuole esprimere se stesso e la propria creatività senza dover imparare a saldare o fabbricare parti, e per chi vuole semplicemente una guida affidabile, comoda e divertente senza spendere una fortuna! 

 

Foto: Patricia Sevilla Ciordia http://pscfoto.net

By Pubblicato il: 11 marzo 2024Categorie: Altro Commenti sul Royal Enfield Shotgun 650 – Divertimento a doppia canna!5 min lettoVisualizzazioni: 211

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Casper van der Ven

Lascia un commento

tag