Il nuovo Royal Enfield HNTR350, con l'obiettivo di conquistare un pubblico più giovane

Con questo modello, Royal Enfield cerca di rendere il motociclismo e il pendolarismo in moto accessibile e attraente per un pubblico più giovane. Pensa a nuovi motociclisti, studenti, giovani professionisti che lavorano, magari anche come una seconda moto più leggera. Le linee ci ricordano l'eredità britannica. Non sembrerebbe fuori posto in una formazione con i classici moderni come Triumph.

Esperienza di guida

Il piccolo thumper produce 27 Nm di coppia e 22 CV di potenza che vengono sperimentati prevalentemente attraverso la gamma media di giri. È terzo in fila dopo il grande successo Classico e meteora modello (vedi ns Recensione del primo giro e questo Starship costume). Si basa sullo stesso motore J da 350 cc. Questa bici monocilindrica ha una geometria completamente diversa e crea quindi un'esperienza di guida molto diversa. L'inclinazione ridotta (25°) e l'avancorsa (94 mm) combinati con l'interasse da 1370 mm rendono la bici leggera e agile, perfetta per la guida in città. Le motociclette che guidavamo erano nuove di zecca. Spingerle al limite, testare la potenza di picco a 6100 giri/min, sarebbe stato irrispettoso nei confronti della tecnologia e torturare le macchine. Lo conserveremo per un altro giro... ;)

Si arrampica facilmente attraverso i giri e il tachimetro del quadrante nero con numeri bianchi mostra chiaramente velocità crescenti. Da 60 km/h a 100 km/h in quarta marcia è un'accelerazione confortevole senza fastidiose vibrazioni. Questi si presentano a 80 km/h in quinta marcia, quindi non cambiarla a breve!

Detto questo, il motore è molto clemente in seconda e terza a causa del pesante volano. Questo lo rende molto adatto per la guida in città. Gli arresti del traffico cittadino imprevedibili e bruschi sono responsabilità del rotore del freno anteriore singolo da 300 mm e del freno posteriore da 270 mm. Combinati con l'ABS a doppio canale, questi fanno il lavoro.

Margini di miglioramento

Si possono trovare margini di miglioramento nelle sospensioni e nello scarico. La pavimentazione in ciottoli del centro storico di Digione e dei paesi limitrofi e le strade di campagna francesi hanno messo a dura prova le sospensioni. Osservazioni: gli ammortizzatori posteriori lineari sono piuttosto duri, la sospensione anteriore è piuttosto morbida, un po' sbilanciata. Tuttavia, gli aggiornamenti delle sospensioni posteriori possono essere eseguiti piuttosto facilmente a casa. Per quanto riguarda lo scarico, per la guida in città è, per i nostri gusti, troppo rumoroso e non un tonfo piacevole e a tutto tondo che ci si aspetterebbe da un piccolo tonfo. Inoltre, ho sperimentato che con una taglia EU 42 molto media ho trovato il tallone del mio stivale che toccava lo scarico il più delle volte. Un piccolo fastidio, ma immagino che sia peggio per le persone con i piedi più grandi. Tenuto conto di entrambi, se ne possedessi uno, scambierei lo scarico con uno scarico aftermarket (slip-on) non appena fossero disponibili.

Fallo tuo!

Oltre allo scarico e alle sospensioni, un altro lavoro sulla moto da fare a casa sarebbe la personalizzazione del tuo HNTR. Ed è qui che diventa ancora più eccitante. Cerchiamo di fornire una piattaforma per ispirare i proprietari di motociclette a personalizzare e personalizzare le loro motociclette. Pertanto, siamo felici di vedere che RE offre una miriade di accessori. Questi vanno da specchietti e indicatori a protezioni del motore e tenditori posteriori che sono facilmente imbullonati e mantengono la garanzia. Soprattutto la coda ordinata con il sedile a coste lo farà sembrare molto elegante ai nostri occhi! Due i temi disponibili presso i rivenditori, urbano e suburbano, che comprendono una selezione degli accessori.

Il suburbano viene fornito con protezioni d'urto nere, una borsa laterale (sebbene alquanto fragile) più portapacchi, specchietti da turismo, uno schienale del passeggero.

L'urban si adatta maggiormente all'immagine della roadster (senza dubbio ispirata alle café racer), una zanzariera, un sedile in piano, indicatori a LED, protezioni del motore e specchietti delle estremità della barra.

Ciò che gioca un ruolo importante nell'aspetto eccezionale dell'HNTR350 è la verniciatura. È disponibile in 6 colori, suddivisi in serie monocolore e bicolore, dette rispettivamente 'dapper' e 'rebel'. Il primo include bianco, cenere e grigio, il secondo blu/bianco, nero/bianco e rosso/nero. Personalmente mi rivolgo a RE per non aver commesso gli stessi errori di molti altri produttori di motocicli (ingranaggi) quando mirano a coinvolgere le motocicliste. Offrono combinazioni di colori prevalentemente bianco/rosa e nero/rosa. Questi serbatoi della benzina ben verniciati contengono 13 litri di carburante, buoni per un paio di centinaia di chilometri con un consumo dichiarato di 2.63 l/100 km.

Nel complesso, mi sono divertito moltissimo a guidare questa moto molto divertente! È eccellente per lo scopo previsto, quindi potrebbe essere che la tripletta non sia troppo lontana. Naturalmente, non vediamo l'ora di vedere cosa farai con questi fantastici piccoli ripper quando si tratta di personalizzazione!

(Foto di Florian Meuret e Rodolphe Herpet)

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag

    Il nuovo Royal Enfield HNTR350, con l'obiettivo di conquistare un pubblico più giovane

Con questo modello, Royal Enfield cerca di rendere il motociclismo e il pendolarismo in moto accessibile e attraente per un pubblico più giovane. Pensa a nuovi motociclisti, studenti, giovani professionisti che lavorano, magari anche come una seconda moto più leggera. Le linee ci ricordano l'eredità britannica. Non sembrerebbe fuori posto in una formazione con i classici moderni come Triumph.

Esperienza di guida

Il piccolo thumper produce 27 Nm di coppia e 22 CV di potenza che vengono sperimentati prevalentemente attraverso la gamma media di giri. È terzo in fila dopo il grande successo Classico e meteora modello (vedi ns Recensione del primo giro e questo Starship costume). Si basa sullo stesso motore J da 350 cc. Questa bici monocilindrica ha una geometria completamente diversa e crea quindi un'esperienza di guida molto diversa. L'inclinazione ridotta (25°) e l'avancorsa (94 mm) combinati con l'interasse da 1370 mm rendono la bici leggera e agile, perfetta per la guida in città. Le motociclette che guidavamo erano nuove di zecca. Spingerle al limite, testare la potenza di picco a 6100 giri/min, sarebbe stato irrispettoso nei confronti della tecnologia e torturare le macchine. Lo conserveremo per un altro giro... ;)

Si arrampica facilmente attraverso i giri e il tachimetro del quadrante nero con numeri bianchi mostra chiaramente velocità crescenti. Da 60 km/h a 100 km/h in quarta marcia è un'accelerazione confortevole senza fastidiose vibrazioni. Questi si presentano a 80 km/h in quinta marcia, quindi non cambiarla a breve!

Detto questo, il motore è molto clemente in seconda e terza a causa del pesante volano. Questo lo rende molto adatto per la guida in città. Gli arresti del traffico cittadino imprevedibili e bruschi sono responsabilità del rotore del freno anteriore singolo da 300 mm e del freno posteriore da 270 mm. Combinati con l'ABS a doppio canale, questi fanno il lavoro.

Margini di miglioramento

Si possono trovare margini di miglioramento nelle sospensioni e nello scarico. La pavimentazione in ciottoli del centro storico di Digione e dei paesi limitrofi e le strade di campagna francesi hanno messo a dura prova le sospensioni. Osservazioni: gli ammortizzatori posteriori lineari sono piuttosto duri, la sospensione anteriore è piuttosto morbida, un po' sbilanciata. Tuttavia, gli aggiornamenti delle sospensioni posteriori possono essere eseguiti piuttosto facilmente a casa. Per quanto riguarda lo scarico, per la guida in città è, per i nostri gusti, troppo rumoroso e non un tonfo piacevole e a tutto tondo che ci si aspetterebbe da un piccolo tonfo. Inoltre, ho sperimentato che con una taglia EU 42 molto media ho trovato il tallone del mio stivale che toccava lo scarico il più delle volte. Un piccolo fastidio, ma immagino che sia peggio per le persone con i piedi più grandi. Tenuto conto di entrambi, se ne possedessi uno, scambierei lo scarico con uno scarico aftermarket (slip-on) non appena fossero disponibili.

Fallo tuo!

Oltre allo scarico e alle sospensioni, un altro lavoro sulla moto da fare a casa sarebbe la personalizzazione del tuo HNTR. Ed è qui che diventa ancora più eccitante. Cerchiamo di fornire una piattaforma per ispirare i proprietari di motociclette a personalizzare e personalizzare le loro motociclette. Pertanto, siamo felici di vedere che RE offre una miriade di accessori. Questi vanno da specchietti e indicatori a protezioni del motore e tenditori posteriori che sono facilmente imbullonati e mantengono la garanzia. Soprattutto la coda ordinata con il sedile a coste lo farà sembrare molto elegante ai nostri occhi! Due i temi disponibili presso i rivenditori, urbano e suburbano, che comprendono una selezione degli accessori.

Il suburbano viene fornito con protezioni d'urto nere, una borsa laterale (sebbene alquanto fragile) più portapacchi, specchietti da turismo, uno schienale del passeggero.

L'urban si adatta maggiormente all'immagine della roadster (senza dubbio ispirata alle café racer), una zanzariera, un sedile in piano, indicatori a LED, protezioni del motore e specchietti delle estremità della barra.

Ciò che gioca un ruolo importante nell'aspetto eccezionale dell'HNTR350 è la verniciatura. È disponibile in 6 colori, suddivisi in serie monocolore e bicolore, dette rispettivamente 'dapper' e 'rebel'. Il primo include bianco, cenere e grigio, il secondo blu/bianco, nero/bianco e rosso/nero. Personalmente mi rivolgo a RE per non aver commesso gli stessi errori di molti altri produttori di motocicli (ingranaggi) quando mirano a coinvolgere le motocicliste. Offrono combinazioni di colori prevalentemente bianco/rosa e nero/rosa. Questi serbatoi della benzina ben verniciati contengono 13 litri di carburante, buoni per un paio di centinaia di chilometri con un consumo dichiarato di 2.63 l/100 km.

Nel complesso, mi sono divertito moltissimo a guidare questa moto molto divertente! È eccellente per lo scopo previsto, quindi potrebbe essere che la tripletta non sia troppo lontana. Naturalmente, non vediamo l'ora di vedere cosa farai con questi fantastici piccoli ripper quando si tratta di personalizzazione!

(Foto di Florian Meuret e Rodolphe Herpet)

Condividi questa storia, scegliere la piattaforma!

Circa l'autore: Ron Betista

Ron Betist è cresciuto con le motociclette con un padre a capo delle forze di polizia motociclistiche di Amsterdam. Guida (legalmente) da oltre 40 anni e le moto sono la sua vera passione. Con una lunga carriera nel marketing e nelle vendite, ha una vasta rete internazionale. È entrato a far parte di BikeBrewers nel 2017 per diffondere la sua parola sulle biciclette con il resto del mondo.

Lascia un commento

tag